• Albert Camus – Carnet – a Mi “come se a forza di grotte e di acque profonde, l’acqua fosse diventata il suo elemento”

      1 commento

    amore incondiz

    «Respirava come una nuotatrice e sorrideva allo stesso tempo, poi navigava sempre più veloce, andava ad arenarsi su una spiaggia e umida, la bocca aperta, ancora sorridente, come se a forza di grotte e di acque profonde, l’acqua fosse diventata il suo elemento e la terra il luogo arido in cui lei, come un pesce grondante, soffocava felicemente.»

    Albert Camus – Carnet – pensando a Mi.

    • Una cosa è certa. La vita (umana) sono anche le 7- 8 ore che dormiamo e sogniamo (un terzo della vita dormiamo). Armonia tra sonno, veglia, sogno, realtà (umana). Difficile, ma non impossibile, la notte. Difficili, ma non impossibili. I giorni e le notti.

    Scrivi un commento