• Poesie … Francesca Gentili … “Manchi come sulla riva del mare un minuto dopo il tramonto,/ l’amico andato via per un impegno precedente,(…)”

      0 commenti

    1 manchi-

    Manchi come le foglie non possono dire

    staccandosi l’ultimo giorno di novembre

    a una folata più fredda e sibilante,

    nemmeno il silenzio

    del sogno dimenticato al mattino

    incombe allo stesso modo,

    manchi come fosse l’esercito delle ferite

    riunito a raggiera in attesa del nemico,

    in silenzio nascosto

    l’unico osservatore al mondo, solitario,

    di una guerra che non può cominciare.

    Manchi come  sulla riva del mare un minuto dopo il tramonto,

    l’amico andato via per un impegno precedente,

    come alla fine del mondo mancheranno le cose

    all’ultimo uomo semmai rimasto sulla terra

    come il dolore vero tace sotto il grido del finto, lama rabbuiata

    come la pelle sotto il vestito

    ha un vago sentore di essere stata un tempo nuda,

    e tace.

    Scrivi un commento